KTM Freeride E

IN SELLA ALL’AVVENTURA !

“Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”, potremmo usare le parole che Dante fa pronunciare ad Ulisse nella Divina Commedia per catturare il concetto della KTM Freeride E-XC ! E’ stata la smania di conoscenza e il desiderio di migliorarsi che ha spinto la casa automobilistica austriaca a creare una moto enduro che guarda al futuro, che varca i confini del presente e consente a chi vi monta in sella di vivere un’esperienza unica.

Bici elettriche, macchine elettriche da città e le moto? E’ in Austria che ha visto la luce KTM FREERIDE E-XC, la enduro elettrica, prodotto della tradizione ingegneristica austriaca; ma non si tratta di un esperimento bensì di un prodotto funzionale rivolto non solo a chi ha già provato le moto enduro ma anche e soprattutto a chi non ha mai pensato di volerne una, questo grazie alla sua estrema praticità e sicurezza.

Gli appassionati del genere non potranno non avere anche solo la curiosità di capire di cosa si tratta in quanto chi ha avuto la fortuna di girare in moto nei boschi, immerso nella natura selvaggia e primitiva, guidando fuoristrada, perchè è di questo che stiamo parlando, conosce bene la sensazione di assoluta libertà che si prova! Pensate quindi alla maggior libertà data da una moto che conserva le stesse caratteristiche sportive ma aggiunge, ed è una grande aggiunta, la praticità dell’innovazione elettrica.

Un motore pulito che non inquina, una moto sicura con cui poter girare tranquillamente, senza disturbare i centri abitati e gli animali e poi via verso l’avventura…boschi, strade di campagna, sassi bagnati dai corsi d’acqua! Le parole d’ordine sono libertà, sicurezza e divertimento e tutte sono ampiamente garantite!

CARATTERISTICHE:

C’è la potenza che serve per giocare (11 kW, pari a 15 cavalli, con un picco massimo di 16 kW a 4.500 giri; una coppia di 42 Nm a 0 giri, superiore addirittura a quella della EXC 250F), sospensioni WP,  freni idraulici a disco e un peso di circa 106 kg per la cross e 108 per l’enduro. La batteria al litio contiene 360 celle (fornite dal partner Samsung) e dispone di una capacità di 2,6 kW/h. L’autonomia è di circa un’ora (50 km), mentre la ricarica avviene in 80 minuti (ma dopo 50 minuti si ha l’80% di carica disponibile).

La FREERIDE E-XC può essere omologata per l’uso su strada. Possiede tutti i componenti necessari per l’uso quotidiano verso il posto di lavoro o per svago. Luci, indicatori di direzione, specchietti, blocchetto di avviamento con bloccasterzo rientrano tra le ulteriori caratteristiche che significano libertà assoluta. Grazie alla sua potenza continuativa soddisfa i requisiti di omologazione e può quindi essere guidata su strada anche dai principianti a partire dai 16 anni d’età con la patente A1.

Il pacco batteria si toglie con semplicità dalla moto (è sotto la sella) e consente 700 ricariche (ma anche dopo questa soglia ha una capacità di carica residua dell’80%) e ha un costo di circa 3.000 euro (al suo interno c’è la centralina di gestione). Il motore raffreddato a liquido ha una manutenzione prossima allo zero (si cambia solo l’olio ogni 50 ore) e la ricarica della batteria costa pochi centesimi di euro.